Il Parroco

don-carloP
don Carlo
ci parla...

Ricerca veloce
Sbrego

sbgrego-bianco
news  -  canti

Sala mons. Comelli
Seguici su


facebook-logo1-300x300
        Google Plus logo

Un attimo di pace

unattimoDiPACE

Calendario Udinese

2013-Logo Udinese

Siti cattolici


 

Il meteo
  • ORARIO UFFICIO
  • Kosciol w Udine
WEB ufficio-parrocchiale

UFFICIO PARROCCHIALE: ORARIO

LUNEDI', MERCOLEDI', GIOVEDI', VENERDI'
dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00

MARTEDI' e SABATO
dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00

 

Chiesa Kościół w Udine
UWAGA !!! ZMIANA KOCIOA ! Od listopada Msza wita po polsku bdzie odprawiana w kociele parafialnym w. M...
http://www.koscioludine.altervista.org/

 

 

 

 

 

PostHeaderIcon GIORNO DELLA MEMORIA (21.01-28.03.2016)

News

GIORNO DELLA MEMORIA (Udine, 21 gennaio-28 marzo 2016)

 

Programma SHOAH 2016-1

 

Programma SHOAH 2016-00

 

 

 

 

Share/Save/Bookmark
Allegati:
 

PostHeaderIcon SUSSIDIO ADOLESCENTI E GIOVANI 2015-2016

News

Copertina sussidio giovani e adolescenti

INTRODUZIONE AL SUSSIDIO 2015 – 2016 DALL’ANNO DELLA CARITÀ ALL’ANNO DELLA MISERICORDIA

Don Maurizio Michelutti, direttore dell’Ufficio di Pastorale Giovanile

Dopo aver portato a termine la trilogia dei sussidi diocesani per i giovani sulle tre virtù teologali della fede, speranza e carità, a partire da quest’anno e negli anni a venire abbiamo pensato di proporre dei sussidi più snelli, che riguardano aspetti particolari della vita spirituale cristiana. La trilogia dei sussidi sulla fede, speranza e carità rimane comunque a disposizione di tutti, e può tranquillamente essere ripresa. Cercheremo anche di aggiornarla nel tempo.

Tenendo presente che ci attende un anno importantissimo legato a due eventi straordinari come il Giubileo della Misericordia, indetto da papa Francesco, e la Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Cracovia in Polonia, in comunione con la nostra Chiesa locale abbiamo scelto di offrire in questo annopastorale 2015 – 2016 un itinerario sulla tematica della misericordia: “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia”. Passiamo così dall’ “Anno della carità” all’ “Anno della misericordia”, espressione massima della gratuità e dell’amore di Dio Padre e di Gesù per noi.

Il Sussidio che proponiamo intende così offrire un cammino che ci accompagni lungo questo anno, tempo speciale per tutti i cristiani del mondo. La protagonista sarà la misericordia, un atteggiamento che trova il suo fondamento sopratutto in quella “gratuità” sempre meno di moda in questo nostro contesto socio-culturale.

Il Sussidio, dopo una introduzione sul senso del Giubileo e su “Gesù come volto della misericordia di Dio Padre”, si sviluppa in tre parti.

Allegati:
 

PostHeaderIcon CORSO FIDANZATI 2016

News

CORSO FIDANZATI 2016

Locandina corso fidanzati 2016

PERCORSO (febbraio/marzo 2016) IN PREPARAZIONE AL MATRIMONIO CRISTIANO
- Programma provvisorio -

Gli incontri si svolgeranno nel tardo pomeriggio delle domeniche di febbraio e marzo 2015 con inizio alle ore 16.45 e conclusione con la santa messa festiva delle ore 18.30.
Gli incontri saranno caratterizzati da momenti di testimonianza e di ripresa del lavoro del Sinodo sulla Famiglia.

SCARICA IL MODULO D'ISCRIZIONE ED IL PROGRAMMA PROVVISORIO ...

Allegati:
 

PostHeaderIcon DON AGOSTINO PLAZZOTTA CI HA LASCIATO

News

Dal 1990 inizia la sua attività di amministratore parrocchiale in oltre una quindicina di località di tutto il Friuli, fino a giungere a S. Marco, nel novembre 2001, dopo il trasferimento di mons. Candusso. Rimarrà fino al 15 settembre 2002, all’arrivo del nuovo parroco Don Sergio De Cecco.
Nei nove mesi della sua permanenza nella parrocchia San Marco, don Plazzotta ha saputo cogliere tutto il positivo della precedente eredità e smorzare, con il suo sorriso e consiglio paterno le eventuali difficoltà dovute ad un brusco cambiamento.

Lutto nella Chiesa udinese per la morte di don Agostino Plazzotta

Originario di Cercivento il padre oblato è spirato lunedì 11 gennaio all'Ospedale civile di Udine.
Il funerale sarà celebrato mercoledì 13 gennaio alle 15, nel Santuario di Ribis, dall’Arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato.

altLutto nella chiesa udinese. Lunedì 11 gennaio all’Ospedale di Udine è morto il padre oblato don Agostino Plazzotta.
Originario di Cercivento, dove era nato il 9 novembre 1926, ordinato sacerdote il 10 luglio 1949, don Agostino era stato cappellano di Ovasta fino al 1953 quando come aiuto vicario, entrato a far parte della Comunità degli Oblati, ha seguito la comunità di Cercivento.
Quindi, come amministratore parrocchiale è stato ad Ovaro e in seguito, per qualche mese ha svolto lo stesso compito nella Parrocchia di Buttrio e poi, per un anno (dal 1995 al 1996) in quella di Mortegliano. Dal 3 dicembre 1995 fino 26 settembre 2010 è stato parroco di Ribis di Reana, e dal 2001 anche di Rizzolo. Dall’8 settembre 2004 parroco e rettore del Santuario di Madonna Missionaria a Tricesimo.
«Era un innamorato di Gesù Cristo, ha dato la sua vita completamente al Signore – è il ricordo di don Oscar Morandini, dell'Ordine degli Oblati –; credo che nella sua vita non ci sia stato neanche un momento in cui non volesse arrivare a Dio. Ha predicato moltissimo, come Oblato diocesano, ed è stato per anni superiore della nostra comunità, ora purtroppo ridotta come numero. A lui si poteva chiedere qualsiasi cosa ed era sempre pronto a rispondere in maniera affermativa».
 
Il funerale di don Plazzotta sarà celebrato mercoledì 13 gennaio, alle 15, nel Santuario di Ribis, dall’Arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato.
 
Articolo tratto dal sito internet del settimanale diocesano «la Vita Cattolica».
 

Share/Save/Bookmark
 

PostHeaderIcon ANNUNCIO DEL GIORNO DI PASQUA 2016

La vita liturgica

ANNUNCIO DEL GIORNO DI PASQUA 2016
sepolcro vuoto

Fratelli carissimi, la gloria del Signore si è manifestata e sempre si manifesterà in mezzo a noi fino al suo ritorno.
Nei ritmi e nelle vicende del tempo ricordiamo e viviamo i misteri della salvezza.
Centro di tutto l’anno liturgico è il Triduo del Signore crocifisso, sepolto e risorto, che culminerà nella domenica di
Pasqua il 27 marzo.
In ogni domenica, Pasqua della settimana, la santa Chiesa rende presente questo grande evento nel quale Cristo ha vinto il peccato e la morte.
Dalla Pasqua scaturiscono tutti i giorni santi:
Le Ceneri, inizio della Quaresima, il 10 febbraio.
L’Ascensione del Signore, l'8 maggio.
La Pentecoste, il 15 maggio.
La prima domenica di Avvento, il 27 novembre.

Anche nelle feste della santa Madre di Dio, degli apostoli, dei santi e nella commemorazione dei fedeli defunti, la Chiesa pellegrina sulla terra proclama la Pasqua del suo Signore.

A Cristo che era, che è e che viene, Signore del tempo e della storia, lode perenne nei secoli dei secoli.
Amen.

Share/Save/Bookmark
 

PostHeaderIcon BUON NATALE. LA MISERICORDIA SI E’ FATTA CARNE!

Il Parroco
Titian The Holy FamilyBUON NATALE.
LA MISERICORDIA SI E’ FATTA CARNE!
Papa Francesco ci dice che «Misericordia è la parola che rivela il mistero della SS. Trinità».
Dio è Misericordia. Ma avendoci fatti in modo tale che ci ha messo dentro la sete di somigliare a Lui (“a sua immagine e somiglianza”), la Misericordia è anche «la legge fondamentale che abita nel cuore di ogni persona quando guarda con occhi sinceri il fratello che incontra nel cammino della vita».
Papa Francesco ha sentito l’urgenza di richiamare tutta la Chiesa e ciascuno di noi a riconoscere la Misericordia come il cuore della nostra fede e della nostra umanità, indicandoci così il compito di essere testimoni di Misericordia. Perché la Misericordia, cuore di Dio e cuore dell’uomo, potesse diventarci familiare, comprensibile, vivibile, cosa ha fatto Dio? Dio ha dato se stesso e si è manifestato come Misericordia.
La Misericordia «è divenuta viva, visibile e ha raggiunto il suo culmine in Gesù di Nazareth. Gesù Cristo è il volto della misericordia del Padre».
Questo afferma, di nuovo, il Natale: duemila anni fa la Misericordia si è fatta carne e il mondo ne è stato invaso.
Pace in terra a tutti gli uomini di buona volontà.
Misericordia e pace nelle nostre case, nelle città, nel mondo intero.
Misericordia è il modo che ha Dio di trattare le persone e le cose.
E questa possibilità ci è stata data con un dono di grazia.
Facciamo il presepio e partecipiamo alle liturgie di Natale per ricordarci e rivivere il fatto che ha portato la salvezza e la misericordia nel mondo.
La nostra giustizia è fragile, imperfetta, limitata, egoistica.
Abbiamo bisogno di Misericordia e perdono.
La nostra vita ne ha urgente bisogno.
Chiediamola.
«Ricordati Signore della tua misericordia e del tuo amore, che è da sempre» (Sal 25,6).
 
don Carlo Gervasi

Share/Save/Bookmark
 
CB Login
Appuntamenti
Calendario
Novembre 2017
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3
LaChiesa.it
La Bibbia
Cerca nella BIBBIA
Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:


La Vita Cattolica
logo_lavitacattolica
Radio Spazio 103
logo_radio103

Santo del giorno
Le parole del Papa

libreriadelsanto